Nostra identità conformata a Cristo misericordioso

LA NOSTRA IDENTITA’ CONFORMATA
A CRISTO MISERICORDIOSO CI PORTA A:

  • vivere la compassione divina nel servizio ai malati e ai bisognosi;
  •  assistere e amare gli ammalati col cuore modellato su quello di Gesù;
  • servire Cristo nei malati e nei bisognosi;
  • testimoniare la misericordia e la tenerezza di Dio in comunità e verso chi soffre;
  • vivere la contemplazione nella missione;
  • sentirci responsabili del progetto di Dio sulla Congregazione, come parte viva della Chiesa;
  • fare opzioni concrete per i poveri (malati di AIDS, anziani abbandonati, handicappati, profughi, ecc.), con speciale attenzione alle donne e ai bambini nella loro realtà di sofferenza e oppressione;
  • visitare, assistere, curare nella sua globalità la persona malata ovunque si trovi, superando le ripugnanze e privilegiando l’assistenza a domicilio;
  • umanizzare il servizio sanitario;
  • educare al significato salvifico della sofferenza;
  • promuovere, difendere e proteggere la vita dovunque siamo;
  • prepararci adeguatamente a livello pastorale, professionale e teologico;
  • essere presenza profetica e di speranza con tutti, specialmente con chi soffre;
  • contribuire alla formazione umana e spirituale degli operatori sanitari nelle nostre opere secondo lo spirito del nostro carisma;
  • organizzare e formare gruppi di laici sull’esempio e l’esperienza della nostra Beata Fondatrice (Famiglia Maria Domenica);
  • inserirci nella Chiesa locale e animare la Pastorale della Salute;
  • proporre alle giovani la nostra vocazione attraverso la gioiosa testimonianza della nostra vita e l’annuncio del dono specifico che abbiamo ricevuto;
  • valutare periodicamente la nostra fedeltà all’Identità carismatica della nostra famiglia religiosa.