Inaugurazione del progetto Mandorla

Nella nostra Casa Madre è nato un grande e bellissimo progetto, chiamato Mandorla.

 

La Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha dato il maggiore contributo economico per la ristrutturazione di questa parte dell’edificio, che è di grande valore architettonico per la città di Lucca, e ne ha seguito tutti i lavori.

 

Questo stabile è stato ristrutturato e predisposto per ospitare adulti disabili che necessitano di mantenere la propria capacità di autonomia e autogestione, inseriti nella comunità. Questo progetto si inserisce all’interno della legge “Dopo di noi”, che comprende anche le persone con grave disabilità, affinché possano sviluppare la massima autonomia e indipendenza anche quando non avranno più i genitori.

La gestione della comunità sarà affidata alla Fondazione per la Coesione Sociale (che è un ramo della Fondazione Cassa di Risparmio) e i servizi di assistenza alla persona ed educativi saranno curati dall’Anffas.

Questa struttura offre 16 posti di accoglienza per adulti disabili di media complessità e un appartamento per 4 persone che vivono ancora con la famiglia, affinché abbiano la possibilità di sviluppare competenze per essere indipendenti e in futuro acquisire autonomia integrandosi nella comunità.

Come Suore Ministre degli Infermi siamo molto contente di questo progetto e crediamo che la nostra Madre Fondatrice Maria Domenica Brun Barbantini benedice questa bella missione di cura della vita.