Missione interparrocchiale ad Acireale in occasione della festa di San Camillo.

Missione camilliana interparrocchiale ad Acireale in occasione della festa di San Camillo.
Acireale, 8-15 luglio 2018

-Rosario da Luca

Si è conclusa il 15 luglio la Missione camilliana interparrocchiale tenuta ad Acireale, in occasione delle celebrazioni in onore di San Camillo e del 150° anniversario della nascita della Beata Domenica Brun Barbantini.
La Missione, che ha visto coinvolta tutta la famiglia camilliana, è iniziata domenica 8 luglio con la solenne celebrazione eucaristica presieduta da S.E. Card. Paolo Romeo, durante la quale è stato affidato il mandato ai missionari con la consegna delle Croce rossa di San Camillo.

 


Per una settimana un numeroso gruppo composto da sacerdoti, religiosi, religiose e laici ha raggiunto gli infermi ed i poveri di Acireale, cercando di portare sollievo nella sofferenza.
Gli ammalati hanno potuto incontrare Cristo nel proprio dolore personale, ricevendo direttamente a casa i sacramenti della guarigione, con la possibilità di confessarsi e ricevere l’Unzione degli infermi e la Santa eucarestia.
La missione, inoltre, ha dato modo ad ammalati costretti a casa da lungo tempo di poter prender parte alla celebrazione Eucaristica tra le proprie mura domestiche, offrendo la possibilità di partecipare al mistero del Corpo e del Sangue di Cristo anche nella sua dimensione comunitaria, grazie alla partecipazione alla celebrazione di parenti e amici.


Ma la settimana di festa e fraternità camilliana è stata anche un’importante occasione per portare la buona novella per le strade di Acireale, attraverso le catechesi serali e l’evangelizzazione di strada, tenute su Corso Umberto.
Infatti, le catechesi serali dinanzi al sagrato della Chiesa di San Rocco, introdotte da canti, danze e da un clima particolarmente gioioso, hanno portato, attraverso il racconto di alcuni passi del Vangelo, il lieto annuncio della Misericordia del Padre; grazie all’evangelizzazione di strada, invece, i cittadini di Acireale, ed in particolare i commercianti, sono potuti entrare in contatto con la Parola di Dio e hanno potuto ricevere una testimonianza di vicinanza di Cristo nei propri affanni quotidiani.

Publiée par San Camillo ci parla ancora sur Jeudi 12 juillet 2018

I sacerdoti, i religiosi, le religiose ed i laici che hanno preso parte alla Missione hanno concluso la settima ringraziando il Signore per la Grazia ricevuta nell’incontro con gli ammalati, per il bene ricevuto attraverso ogni abbraccio, ogni parola e ogni sguardo scambiato con le persone visitate e incontrate durante la missione inter-parrocchiale.
La commozione dei missionari ha accompagnato questo tempo benedetto e si è fatta ancor più forte nel corso della celebrazione Eucaristica, tenuta in Cattedrale, con cui si è conclusa la Missione, nel corso della quale il giovane postulante Gianluca Spalice ha ricevuto la Crocetta rossa di San Camillo, iniziando ufficialmente il suo postulandato nell’Ordine dei Ministri degli Infermi.

La settimana di Missione, grazie alla forza del carisma camilliano, è stata fonte di Grazia per chiunque vi abbia preso parte, a qualsiasi titolo, nel caritatevole scambio tra sofferenti e missionari.
Lo spirito di Camillo è soffiato forte su Acireale, portando una forte testimonianza di Gesù tra la popolazione di acese, che ha voluto accogliere questa presenza di Cristo nella propria vita.

 

Con l ottava di san camillo la comunita camilliana.di Acireale ha concluso.I festeggiamenti in onore.del santo.della carita. In questo video l.inno di san camillo con la .benedizione.conclusiva delle.12 messe che sono state celebrate. Tanti fedeli…tanta devozione…tanto.amore per.questo santo.

Publiée par San Camillo ci parla ancora sur Lundi 23 juillet 2018